amire-logo
amire-logo

Telefono

Sede legale

AMIRE - Associazione di Medici italiani per la Riforma Enpam nasce con lo scopo di riformare strutturalmente l’ENPAM, la cassa di previdenza alla quale sono iscritti obbligatoriamente i medici e odontoiatri

via San Camillo de Lellis 114

66100 - Chieti

01 234 56789

Lettera ai Presidenti OMCeO.

2021-11-25 14:29

Bruno Palmas

Lettera ai Presidenti OMCeO.

AMIRE scrive ai Presidenti degli Ordini dei Medici in occasione dell'Assemblea Nazionale dell'ENPAM del 27 Novembre. Serve scatto etico e morale.

Egregio Presidente,

ci rivolgiamo a Te in occasione dell'Assemblea Nazionale dell'ENPAM prevista per il giorno 27 Novembre p.v. Alla quale sei chiamato a partecipare come rappresentante del tuo Ordine dei Medici ed Odontoiatri. In quella occasione si discuterà del bilancio preventivo dell’anno 2022, oltre agli altri provvedimenti da assumere, rispetto al quale vorremmo sottoporti alcune valutazioni di merito che hanno a che fare con il bilancio stesso.

Come certamente saprai, lo Statuto della fondazione prevede tra le altre cose, all'articolo 13, comma 1, lettera d, che“……spetta all'Assemblea nazionale deliberare la misura del compenso annuo spettante al Presidente, ai Vice Presidenti, ai componenti del Consiglio di amministrazione ed ai componenti del Collegio dei sindaci, del trattamento economico per la partecipazione alle riunioni degli organi della Fondazione e degli altri organismi previsti dallo Statuto, nonché per l'espletamento delle altre funzioni istituzionali”, e dato che questa voce di spesa fa parte integrante del bilancio di previsione, non può non essere considerata parte della votazione medesima.

Noi di AMIRE stiamo facendo una battaglia moralizzatrice sulla nostra cassa di previdenza e non ti sarà sfuggito il clamore che pubblicamente viene fatto da migliaia di colleghi in turbolenza sui social riguardo all’opulenza dei compensi attribuiti ai componenti del Consiglio di Amministrazione dell'ENPAM. Questo dato di spesa incide direttamente sul patrimonio dell’ENTE a scapito delle pensioni degli iscritti, in misura non trascurabile, dato che questi emolumenti sono stati pari nel 2018 a € 649.908,36 per il presidente Oliveti (nessuna altra carica dello Stato italiano vi si avvicina!), e per i due vicepresidenti, gli altri tredici componenti del Consiglio di Amministrazione ed i 5 revisori dei conti hanno superato ben oltre i 2 milioni di euro.

Tutto questo non è più ammissibile se si considera che, a fronte di questi spropositati compensi, viene chiesto agli iscritti all’ENPAM uno sforzo economico progressivamente più grave nel tempo senza una corrispondente maggiore rendita ai fini pensionistici, se è vero che dal 2010 è aumentata l’entità dei contributi da versare ma sono diminuiti i rendimenti sulle pensioni ed è aumentata l’età pensionabile (con una “congrua” decurtazione per i colleghi che vanno legittimamente in pensione anzitempo grazie al cumulo contributivo previsto dall’articolo 1, comma 195 della legge 232/2016).

Noi ti chiediamo una posizione decisa per un cambio di rotta chiaro e semplice, un atto di trasparenza verso i tuoi iscritti e contro i privilegi degli amministratori dell'ENPAM. Per questo confidiamo su di Te, sul tuo impegno per cambiare pagina una volta per tutte.

Noi proseguiremo nel nostro impegno per il cabiamento vero e non di facciata dell'ENPAM, anche verificando costantemente l'operato degli organi statutari dell'Ente e informando tutti gli iscritti sullo stato delle cose.

Tutti noi saremo prima o poi chiamati a rendere conto delle nostre scelte. Ecco perché ti chiediamo di schierarti nella Assemblea nazionale prossima per la modifica riduttiva del bilancio nella parte che prevede la spesa per gli organismi statutari dell'Ente.

Sarebbe questo il primo passo per la giusta riforma del nostro Ente previdenziale.

Cordiali saluti.

Dr Walter Palumbo

per il Consiglio Direttivo AMIRE

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder